ABC Scuole Cinema&Società

Bellocchio, Favino, Garrone, Lo Cascio, re David ’20

64
CONDIVIDI

La serata dedicata al cinema italiano in una formula completamente inedita, candidati e premiati da casa propria, tra abbracci ai figli e dediche. Cinque premi al Pinocchio di Matteo Garrone, ma i riconoscimenti più pesanti al film Il traditore su Tommaso Buscetta del regista Marco Bellocchio e. che che un anno fa ha esordito al festival di Cannes. Non solo miglior film ma altre cinque statuette importanti compresa miglior regia, miglior sceneggiatura originale, miglior montaggio, migliori attori protagonista Pierfrancesco Favino e non protagonista Luigi Lo Cascio.

Un messaggio di sostegno e speranza del presidente Mattarella e l’impegno del ministro dei Beni culturali Dario Franceschini: “Lunedì incontrerò il mondo del cinema, quest’estate le piazze possono diventare grandi arene”.

CONDIVIDI