Extra

KARAWAN FEST tra i cortili di Tor Pignattara e Pigneto

1066
CONDIVIDI

Ha preso il via lo scorso 6 giugno la sesta edizione del Karawan Fest, il  festival che tratta i temi della  convivenza attraverso le commedie. Quest’anno in un’inedita veste openair, tra i cortili di Tor Pignattara e Pigneto. Per la sua sesta edizione infatti, il festival torna alle origini nomadi, migrando di sera in sera e illuminando con la luce del grande cinema le paure e le diffidenze, per favorire momenti di incontro proprio nei cortili, luoghi naturali dello scambio e della condivisione.

8 sono i film rappresentativi delle comunità più numerose del territorio, tutti in lingua originale con sottotitoli in Italiano, molti dei quali in anteprima. Ogni film sarà introdotto da incursioni e performance artistiche per avvicinare il pubblico alla cultura delle comunità presenti, a cura di Asinitas Onlus, partner del progetto, che presenterà anche racconti provenienti da diverse tradizioni culturali con Narramondi: un gruppo misto di giovani donne cantastorie italiane e straniere.

Altra significativa novità del 2017 è il gemellaggio con l’analoga manifestazione milanese Cinema di Ringhiera, ideata e diretta da Antonio Augugliaro, co-regista di Io sto con la sposa e realizzata dall’associazione Nuovo Armenia. Entrambe le manifestazioni sono sostenute dal MiBACT con il contributo di MigrArti II edizione 2017, e condividono oltre alle tematiche, la natura itinerante nei cortili dei palazzi, a stretto contatto con le comunità e la cittadinanza. Questo gemellaggio, insieme alla collaborazione con Yalla Shebab Film Festival di Lecce, ha l’obiettivo di costituire un network su scala nazionale per lo scambio e la circuitazione dei film selezionati, e creare una tessitura che unisca le realtà in un racconto corale, radicato nel locale ma che assume contestualmente anche una dimensione nazionale.

Il 10 giugno Karawan Fest accoglierà a Roma proprio gli amici di Cinema di Ringhiera, che presenteranno il docufilm Patience, patience… Tu iras au paradis in vista dello “scambio” che avverrà il 24 giugno, quando Karawan porterà a Milano il documentario Luoghi comuni di Angelo Loy, prodotto da Asinitas.

Infine, domenica 11 giugno gran finale in salsa carioca a Largo Raffaele Pettazzoni, adiacente il parco Giordano Sangalli: una festa dedicata all’unione di popoli e culture nel segno di sport e cinema. Verranno proiettati due film legati al mondo del calcio, dove il campo diventa luogo di socialità e spazio pubblico di condivisione. Per l’occasione saranno coinvolte associazioni della rete G2 che operano per la promozione dei diritti delle seconde generazioni e per portare un nuovo concetto di cittadinanza.

 

PROGRAMMA INTEGRALE
(Tutti i film di KarawanFest sono in lingua originale con i sottotitoli in Italiano. Ingresso gratuito)

Martedì 6 giugno | Eventi speciali di apertura

ore 10.30_presso Il KINO proiezione riservata alle scuole del territorio
KINDERS in collaborazione con il Forum Austriaco di Cultura, di Arman e Arash T. Riahi, Austria, 2016, 95’ V.O. (Tedesco, Bosniaco, Inglese, Turco) sott. ITA

ore 20.30_presso Biblioteca G. Mameli (Pigneto)
KINGDOM OF CLAY SUBJECTS | anteprima italiana alla presenza del produttore Arifur Rahman in collaborazione con l’Ambasciata del Bangladesh. Di Bijon, Bangladesh, 2016, 88′ V.O. (Bengali) sott. ITA
Prima del film performance di musica e danza con Sushmita Sultana e i Moon Stars Studio, due generazioni di artisti della comunità bengalese di Roma a confronto.

Mercoledì 7 giugno ore 20.30 | presso la Casa delle Arti e del Gioco del Municipio V (v. Policastro 34)
300 WORTE DEUTSCH (300 parole in Tedesco) alla presenza della protagonista Pegah Ferydoni | in collaborazione con Goethe-Institut Rom. Di Züli Aladag, Germania, 2013, 90′ V.O. (Tedesco, Turco) sott. ITA
Prima del film estratto dello spettacolo Narramondi a cura di Asinitas Onlus

Giovedì 8 Giugno ore 20.30 | presso il cortile della scuola elementare Grazia Deledda (V. Filarete 94)
THE KID FROM THE BIG APPLE | anteprima italiana. Di Jess Teong, Cina / Malesia, 2016, 120′ V.O. (Mandarino, Cantonese, Inglese) sott. ITA
Prima del film performance a cura della scuola orientale Dong Fang

Venerdì 9 Giugno ore 20.30 | presso il cortile del condominio di via Tor Pignattara 29
EASTERN BUSINESS (Afacerea Est) | anteprima italiana. Di Igor Cobileanski, Romania, 2016, 84′ V.O. (Romeno) sott. ITA
Prima del film performance teatrale di Arcadie Vizitiu con Massimiliano Cutrera

Sabato 10 Giugno ore 20.30 | presso il cortile del Teatro Studio Uno via Carlo della Rocca 6
PATIENCE, PATIENCE… T’IRAS AU PARADIS | presentato da Cinema di Ringhiera di Milano. Di Hadja Lahbib, Belgio, 2014, 85′ V.O. (Francese, Arabo) sott. ITA
Il film è introdotto dagli organizzatori di Cinema di Ringhiera (Milano)

Domenica 11 giugno ore 20.30 | Festa di chiusura presso Largo R. Pettazzoni (parco Giordano Sangalli) in collaborazione con QuestaèRoma

LA POLVERERA di Manuela Borgetti, Maria Rosa Jijon, Sonia Maccari, Italia, 2005, 31′ V.O. (Spagnolo) sott. ITA

JULES AND DOLORES (O ROUBO DA TAÇA) di Caìto Ortiz, Brasile, 2016, 90′. V.O. (Portoghese) sott. ITA

*************************************

KarawanFest 2017 è sostenuto da
MiBACT-MigrArti

con il supporto di
Goethe Institut-Rom
Ambasciata del Bangladesh in Italia
Forum Austriaco di Cultura
SIAE

con il patrocinio di
Comune di Roma-Biblioteche di Roma –Municipio V
IILA – Istituto Italiano Latino Americano
Accademia di Romania a Roma

ideato e organizzato da
BIANCO E NERO associazione culturale

in collaborazione con
ASINITAS Onlus

Per maggiori informazioni
www.karawanfest.it
info@karawanfest.it