ABC Scuole

“Resistenza in lettere”. Ecco l’elenco delle menzioni e dei premi alle scuole

781
CONDIVIDI

La giuria del progetto Resistenza in lettere. L’ultima voce dei giovani condannati – composta da Steve Della Casa (regista, autore e conduttore radiofonico); Alberto Ferrigolo (giornalista); Massimiliano Frateschi (attore); Herbert Simone Paragnani (sceneggiatore e regista); Pasquale Pozzessere (Regista) e  Giovanna Pugliese (coordinatore Progetto ABC)  – dopo attenta valutazione dei contributi pervenuti ha deliberato di assegnare  le seguenti menzioni e prem

Menzione speciale RESISTENZA IN LETTERE 2015

Al video INTERVISTA ALLA PARTIGIANA LILIA della 2° e della 5° B dell’Istituto Tecnico per Geometri  Tallini di Formia

“per il lavoro di indagine, per essere riusciti a fissare in un filmato una testimonianza diretta, vitale e straordinaria, di una donna combattente, riuscendo a trasmettere emozione e passione”;

Menzione speciale RESISTENZA IN LETTERE 2015

Ai lavori video presentati dalla 4°C del Liceo Scientifico e Linguistico Ettore Majorana di Roma “per aver portato avanti un vero lavoro di classe in cui tutti hanno partecipato con passione e serietà”;

Terzo Premio RESISTENZA IN LETTERE 2015

Alla canzone C’HO CHE LASCIO di Fabio Bordin della 5°A del Liceo Guglielmo Marconi di Latina “per l’immediatezza della composizione, per la qualità interpretativa e, più in generale, per aver saputo rielaborare in musica e parole l’esperienza toccante alla base del progetto”: Vince Telecamera digitale HD

Secondo Premio RESISTENZA IN LETTERE 2015

Al video CREATURE D’AZIONE di Erika De Marchis e Giammarco Pumo con III A.

Poi ci sono due allievi di II D; due di III D; uno di III F e una (l’ideatrice/fotografa) di I A del Liceo Classico “Dante Alighieri” di Latina “per l’insolita capacità visiva di un lavoro di gruppo e per la forza espressiva dell’interpretazione dei ragazzi, malgrado l’eccessiva lunghezza del filmato”: Vince una telecamera GOPRO HERO 4

Primo Premio RESISTENZA IN LETTERE 2015

Al video BUNKER SORATTE! della 4°D dell’Istituto Alberghiero “Costaggini” di Rieti “per lo straordinario lavoro di indagine storica sul territorio, che ha saputo portare alla luce risvolti noti e meno noti di un’installazione nascosta così come la sua storia segreta”: Vince Computer portatile 15 pollici.