ABC Scuole

Si discute di “Riso amaro”, aspettando l’8 marzo

876
CONDIVIDI

La programmazione di Cinema&Storia è decisamente flessibile e, all’occorrenza, può essere adattata anche alle necessità dell’attualità. Così la proiezione di Riso Amaro, film del 1950 diretto da Giuseppe De Santis, può diventare l’occasione per discutere della condizione della donna tra passato e presente alla vigilia dell’8 marzo, Festa della donna. Al Cinema Barberini di Roma sono convenuti 400 ragazzi delle scuole di Ariccia, Colleferro, Frascati, Frosinone, Grottaferrata, Guidonia Montecelio, Ladispoli, Montefiascone, Palombara Sabina, Pomezia, Tivoli, Zagarolo e ovviamente Roma. Hanno visto il film e ascoltato gli interventi di Luciana Castellina, donna di cultura e politica, appassionata ed esperta di cinema (da parlamentare Europea si è occupata della materia e di ‘”eccezione culturale”), l’attrice Laura Morante, il critico Fabio Ferzetti, introdotti e guidati dalla giornalista Francesca Fornario.