Evidenza

10 anni di Cinema&Storia

97
CONDIVIDI

 

2009 -2019 Dieci anni di un Progetto ABC, Cinema&Storia  Promosso dalla Regione Lazio con Roma Capitale , curato dal Progetto ABC Arte Bellezza Cultura nell’ambito dei Progetti Scuola ABC, con Roma Lazio Film Commission, Giornate degli Autori, Istituto Luce Cinecittà, e il sostegno della Direzione Generale Cinema del MiBACT.

Messaggio di Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio, in occasione delle Giornate degli Autori alla Mostra del Cinema di Venezia.

“Carissimi, innanzitutto desidero rivolgere un caro saluto e un grandissimo ringraziamento a tutti coloro che daranno il loro contributo a questa giornata per noi davvero importante. In un palcoscenico d’eccezione, come le Giornate degli autori del Festival del Cinema di Venezia, e nel nome di un grandissimo artista come Federico Fellini, celebriamo il decennale del Progetto ABC Cinema&Storia, una delle iniziative a cui sono più affezionato, che credo meriti di essere conosciuta ed esportata anche fuori dal Lazio. Con Cinema&Storia, in questi dieci anni, abbiamo incontrato oltre 20mila ragazze e ragazzi. Sapete quanto spesso sia difficile rompere il muro tra istituzioni e giovani generazioni. L’intuizione con cui 10 anni fa è nato questo progetto è che il cinema, con la sua forza e immediatezza narrativa, con la sua capacità di emozionare e coinvolgere, ci avrebbe potuto aiutare ad aprire un canale di comunicazione con le nuove generazioni. Per fare cosa? Per dare sostanza a una riflessione comune su ciò che siamo: parlare insieme della nostra storia e identità di italiani, da una prospettiva diversa da quella raccontata nei libri che si studiano sui banchi di scuola. Era un esperimento coraggioso e ambizioso. 10 anni dopo, possiamo dire che – grazie anche alla partecipazione appassionata di tanti registi, autori e professionisti del cinema – l’esperimento è pienamente riuscito, anche oltre le nostre aspettative. La soddisfazione è di aver acceso un interesse per il cinema, aperto una prospettiva nuova su alcune pagine fondamentali della nostra storia e, quindi, avere contribuito a formare una generazione più consapevole, curiosa, attenta, con più strumenti per capire i nostri giorni complicati e per affrontare il futuro.Per questo, andremo ancora avanti. Un caro saluto.” 

CONDIVIDI