Atelier ABC
184
CONDIVIDI

Giovedì 18 aprile si inaugura a Roma il quarto Atelier Arte Bellezza e Cultura promosso dalla Regione Lazio dedicato alle imprese culturali e alla formazione professionale, realizzato grazie a un’azione co-finanziata con fondi europei Por FESR – FSE e fondi regionali e sottoscritta tra Regione Lazio e i Comuni di Roma, Civita di Bagnoregio, Cassino, Rieti e Formia.

Un investimento complessivo di circa 6 milioni di euro di fondi Por FESR per la realizzazione di circa 25 progetti imprenditoriali per la valorizzazione culturale del territorio. Ma l’obiettivo di questo progetto è anche formare le giovani generazioni a nuove professioni che aiutino il sistema culturale regionale a essere più competitivo. Grazie ad uno stanziamento di circa 1 milione 650 mila euro, fondi FSE, si attiveranno corsi di formazione di nuove professioni per la valorizzazione dei siti e del patrimonio storico, paesaggistico, museale e culturale locale, che coinvolgeranno circa 180 giovani. Gli Atelier, dopo l’apertura del primo a Rieti, poi Civita di Bagnoregio e a seguire negli altri luoghi, saranno spazi aperti dove prenderanno vita eventi, presentazioni e attività di networking.

Nell’Atelier Museo abitato, questo il nome dedicato allo spazio situato all’interno dei Mercati di Traiano di Roma, si svolgerà l’incontro di presentazione delle attività alla cittadinanza.

La mattinata vedrà protagoniste le imprese vincitrici dell’Avviso FESR che racconteranno le loro proposte e idee per il territorio.

Sarà poi la volta della presentazione delle opportunità formative e occupazionali per disoccupati e inoccupati a cura degli enti vincitori dell’Avviso FSE.

Interverranno: Maria Vittoria Marini Clarelli, Sovrintendente Capitolina ai Beni Culturali, Daniele Leodori, Presidente del Consiglio Regionale del Lazio, Gian Paolo Manzella, Assessore allo Sviluppo economico Regione Lazio, Giovanna Pugliese, Progetti Speciali della Regione Lazio, Lucrezia Ungaro, Responsabile Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali.

 

Gli Atelier sono stati i luoghi dell’eccellenza. Sedi della creatività artistica. Lo sono stati dal Medioevo fino al XIX secolo. L’immaginario più recente ci rimanda agli studi d’artista. Pittori e scrittori, in particolare. Botteghe d’artigianato produttivo. Tutte forme ed espressioni d’arte, bellezza, cultura.

Gli Atelier Arte Bellezza e Cultura conservano inalterato questo spirito, rimanendo al tempo stesso luoghi concettuali e fisici, degli spazi concreti attraverso i quali incentivare la crescita di attività imprenditoriali e artigianali in ambito culturale, puntando sullo sviluppo delle imprese culturali e di specifici percorsi formativi quale mezzo per valorizzare e rivitalizzare i territori della Regione Lazio.

Gli Atelier Arte Bellezza e Cultura, sono un progetto integrato che si sviluppa nei seguenti ambiti territoriali e tematici:

  • Atelier Memory gate: La porta della memoria, Museo Historiale, Cassino (FR)
  • Atelier Segni creativi, Palazzo Alemanni, Civita di Bagnoregio (VT)
  • Atelier Antichi sentieri, Torre di Mola, Formia (LT)
  • Atelier Racconti contemporanei, Museo Archeologico, Rieti (RI)
  • Atelier Museo abitato, Mercati di Traiano, Roma (RM)

Gli Atelier Arte Bellezza e Cultura sono un’azione multifondo frutto di un mix di risorse:

  • Bilancio Regionale 2016-2018

Miglioramento della ricettività e delle potenzialità dei “luoghi”

  • POR FESR 2014-2020 Asse 3 Competitività

Investimenti in know-how imprenditoriale creativo

  • POR FSE 2014-2020 Asse 3 Istruzione e Formazione

Sostegno per la nascita di nuove professionalità

Progetti Scuola ABC

L’investimento complessivo della Regione Lazio per il progetto integrato – Atelier “Museo abitato” – Mercati di Traiano, Roma, è di € 1.150.281,36.

CONDIVIDI