Extra

Accordo tra Regione Lazio e Diocesi di Viterbo per salvare Palazzo dei Papi

98
CONDIVIDI

Finalmente il Palazzo dei Papi a Viterbo avrà l’improcrastinabile restauro. Sabato scorso, la Regione Lazio e la Diocesi di Viterbo hanno sottoscritto, presso la sala degli Stemmi del palazzo dei Papi, l’accordo che prevede il finanziamento, per 300 mila euro (nel 2021 dovrebbe aggiungersi una tranche di altri 500mila euro, ndr ), per la valorizzazione, riqualificazione e salvaguardia del Palazzo, un gioiello architettonico visitato ogni anno da oltre 40 mila turisti che testimonia il fasto del potere papale e costituisce ancora oggi, il simbolo stesso della città di Viterbo.  In particolare, i lavori di restauro del palazzo riguardano gli interventi urgenti necessari per porre fine allo stato di degrado in cui versa la Loggia delle Benedizioni, le bifore della grande Sala del conclave e il pavimento cosmatesco della Cattedrale.

I fondi erogati provengono dalla legge regionale 24 del 15 novembre 2019 riguardante “l’approvazione del Piano annuale degli interventi in materia di servizi culturali regionali e di valorizzazione culturale, annualità 2020”.

Presenti per la firma del protocollo, il vice Presidente della Regione Lazio, Daniele Leodori, il consigliere regionale del Pd, Enrico Panunzi ed il Vescovo di Viterbo Sua Eccellenza Monsignor Lino Fumagalli.

“Accogliamo con favore il sostegno della Regione Lazio per il recupero del Palazzo dei Papi che negli ultimi anni ha visto peggiorare gravemente le proprie condizioni statiche e di conservazione – dichiara Sua Eccellenza Monsignor Lino Fumagalli, Vescovo della Diocesi di Viterbo – L’edificio testimonia ancora oggi tutto il fasto del potere papale e in particolare il loggiato, con le sue colonne, gli archi e i fregi, costituisce il simbolo stesso della città di Viterbo. Un simbolo che grazie a questo Protocollo sarà possibile preservare con il suo bagaglio di cultura, storia e tradizione”.

”Desidero esprimere tutta la mia soddisfazione per l’accordo tra la Regione Lazio e la Diocesi di Viterbo per il recupero del Palazzo dei Papi, sito di enorme valore culturale e artistico ma anche simbolo della città e di tutto il viterbese – dichiara il Consigliere regionale Enrico Panunzi – un intervento importante da parte della Regione che onora così l’impegno preso per dare lustro a questo capolavoro architettonico, patrimonio culturale fondante dell’identità del territorio, che mi auguro possa costituire un volano per il turismo e la ripartenza della provincia di Viterbo”.

“ Proseguiamo nel nostro impegno di promozione e conoscenza dell’immenso patrimonio culturale del Lazio per salvaguardare la bellezza e la nostra storia, ma nel contempo per rilanciare il turismo nella fase post coronavirus” dichiara il vice Presidente della Regione Lazio, Daniele Leodori che prosegue:”Desidero esprimere tutta la mia soddisfazione per l’accordo tra la Regione Lazio e la Diocesi di Viterbo per il recupero del Palazzo dei Papi, sito di enorme valore culturale e artistico ma anche simbolo della città e di tutto il viterbese”.

CONDIVIDI