Extra

“Carole A. Feuerman”, una mostra alla Galleria d’Arte Moderna

69
CONDIVIDI

Al via la nona tappa del progetto “From La Biennale di Venezia & Open to Rome. International Perspectives”. Per la prima volta a Roma, alla Galleria d’Arte Moderna, arrivano le opere di Carole A. Feuerman, dal 14 luglio al 10 ottobre 2021.

L’iniziativa è promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in collaborazione con PDG Arte Communications in partnership con Bel-Air Fine Art – Contemporary Art Galleries, a cura di Paolo De Grandis e Carlotta Scarpa e con il patrocinio dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia.

L’obiettivo del progetto espositivo, attivato nel 2016, è quello di portare negli spazi espositivi della capitale alcune mostre e installazioni internazionali provenienti dall’Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia per unire le prospettive di due città d’arte internazionali sul territorio italiano: Venezia e Roma, appunto.

Carole A. Feuerman, definita “la regina del super-realismo” dallo storico dell’arte John Spike, è considerata una delle massime esponenti dell’arte scultorea americana e una delle più rinomate scultrici iperrealiste di tutto il mondo – insieme a insieme a Duane Hanson e John D’Andrea – nonché un’interprete eccellente del corpo femminile.

Nei suoi 40 anni di carriera si è distinta con opere di bronzo, resina e marmo a grandezza naturale e in miniatura, divenendo nota per le figure – soprattutto femminili – di grandi dimensioni che ritraggono nuotatrici, bagnanti e figure atletiche, soggetti cari all’artista. Opere empatiche che conservano la bellezza della scultura classica grazie alle loro proporzioni. Le opere di Feuerman sono esposte nei più prestigiosi musei del mondo: Metropolitan Museum of Art, The State Hermitage, The Fort Lauderdale Museum of Art, The Bass Museum, The Boca Ratum Museum e nella Forbes Magazine Art Collection. La sua arte è inclusa nelle collezioni del Presidente e Senatore Hillary Rodham Clinton, della Frederic R. Weisman Art Foundation, del Dr. Henry Kissinger, della Michael Gorbaciov Art Foundation, della Malcolm Forbes Magazine Collection e dello State Hermitage in Russia.

In occasione dell’esposizione romana Feuerman presenterà alcune sculture caratterizzate dalla sua più nota cifra stilistica in resina colorata e alcune opere più recenti in bronzo e foglia d’oro.

La mostra è visitabile alla Galleria d’Arte Moderna di Roma dal martedì alla domenica (orario: 10-18.30). I biglietti sono acquistabili anche online.

CONDIVIDI