Extra

Clima e ambiente. Il 15 marzo gli studenti di tutto il mondo in piazza

80
CONDIVIDI

Domani gli studenti di tutto il mondo scendono in piazza in difesa dell’ambiente e della Terra, la nostra unica risorsa. E anche “l’unica che abbiamo”, come recitava un vecchio slogan ambientalista. Sarà la più grande manifestazione planetaria di protesta mai conosciuta contro i governi che si attardano a varare provvedimenti concreti ed efficaci per la tutela dell’ambiente – come la riduzione dei gas inquinanti.

Guarda questo video

La proposta è partita diversi mesi fa dall’adolescente svedese Greta Thunberg ed è in breve rimbalza sui social, sui mass media e anche di bocca in bocca. A testimonianza di quanto una giovanissima ma lucida voce possa arrivare lontano, raggiungendo una forza dirompente dal valore e dall’impatto mondiale. Greta Thunberg – una delle voci più forti di questa lotta al cambiamento climatico – è stata ora indicata per il Premio Nobel per la Pace. La proposta è stata fatta al Comitato dei Nobel – che ogni anno, in autunno assegna il prestigioso riconoscimento – da un gruppo di deputati socialisti norvegesi. Lei si è detta “onorata e molto grata”. Lo ha scritto su Twitter. Per la giornata per la tutela del clima e in favore dell’ambiente ci saranno manifestazioni in 1.325 città in tutto il mondo, più di cento solo in Italia.

 

CONDIVIDI