ABC Scuole

Favino legge “Figli della notte”

783
CONDIVIDI

Tra l’intervento di Agnese Moro e quello di Gianni Ricci, l’attore Pierfrancesco Favino legge un passo di Figli della notte scritto dal giornalista del Corriere della Sera Giovanni Bianconi sulla mattina del rapimento, il 16 marzo 1978 in via Fani, e poi esprime la sua opinione agli studenti e l’insegnamento che si trae da quell’episodio.

Tag: pierfrancesco favino, figli della note, giovanni Bianconi, gianna ricci, agnese moro, regione Lazio, Progetto abc, il terrorismo raccontato ai ragazzi

CONDIVIDI