ABC Scuole A spasso con ABC

Il 13 e 14 novembre, gli studenti del Progetto “A Spasso con ABC” in visita ad Amatrice, Greccio, Rieti

187
CONDIVIDI

Il 13 e 14 novembre, con Amatrice (RI), Rieti e Greccio (RI), si conclude il Progetto A Spasso con ABC 2019 che, da gennaio a oggi, ha portato gli studenti di Roma e del Lazio a scoprire le bellezze del territorio attraverso itinerari insoliti e “altri sguardi” che ne hanno narrato la storia, l’anima e le radici.

Promosso da Regione Lazio e Roma Capitale, con i finanziamenti dell’Unione Europea, A Spasso con ABC 2019 ha offerto ai ragazzi visioni inedite di luoghi come Civita di Bagnoregio e Bomarzo (VT), Formia, Sperlonga, Gianola e Gaeta (LT), Cassino (FR), Rieti e Roma. Sette città per un percorso attraverso storia, cultura e contemporaneità.

Per concludere la terza edizione del progetto sono stati scelti tre luoghi unici e al tempo stesso simbolici del patrimonio laziale, tutti nel reatino, per una due giorni ricca di ospiti e incontri.

Il 13 novembre si parte da Amatrice con un percorso in cui verrà fatta visitare ai ragazzi la città così com’era e come è poi diventata, con l’accompagnamento di alcuni addetti della Protezione Civile.

Tra cultura e radici, il percorso proseguirà con un approfondimento tematico su un pasto tipico – l’Amatriciana, primo piatto conosciuto e amato nel mondo, che qui ha la sua origine e che viene raccontato per l’occasione da Fabio D’Angelo, Direttore dell’Istituto Alberghiero Amatrice – e anche sul futuro del territorio disegnato attraverso la tradizione, come lo è il patrimonio immateriale della Transumanza, con la partecipazione di Armando Nanni – Associazione LegaInsieme ONLUS e Catia Clementi – CAI Amatrice.

Saluti istituzionali di Antonio Fontanella, Sindaco di Amatrice, Giambattista Paganelli, Assessore politiche sociali di Amatrice.

Dopo Amatrice, i ragazzi avranno modo di scoprire le ricchezze di Rieti tra incursioni artistiche e tradizione con una visita speciale alla Rieti da vedere e la Rieti da mangiare. A concludere la giornata sarà lo spettacolo teatrale del trio “Le Coliche”, con proiezioni video e commento dal vivo in compagnia dei fratelli Claudio e Fabrizio Colica, noti al grande pubblico come creatori e protagonisti della serie fenomeno web da milioni di click, moderati da Francesco Marioni presso l’ex Chiesa San Giorgio, parte del polo culturale Officine di Largo San Giorgio della Fondazione Varrone.

Il 14 novembre sarà la volta della visita animata di Rieti, con una passeggiata che avrà per meta il Teatro Flavio Vespasiano, l’Umbilicus Italiae, il Palazzo Comunale e il fiume Velino, sul filo narrativo di tradizioni e leggende con il Gruppo Jobel Teatro. La giornata proseguirà a Greccio, insignito del titolo “Borghi più belli d’Italia”, e luogo così particolare da ispirare San Francesco, che qui diede vita al primo presepe. A Greccio, gli studenti incontreranno il sindaco Emiliano Fabi e Padre Luciano de Giusti.

CONDIVIDI