Extra

La Festa del Cinema tra Lazio e dintorni

67
CONDIVIDI

MERCOLEDÌ 13

11.00-13.00

PALAZZO BARBERINI – SPAZIO MOSTRE

MIA – MERCATO INTERNAZIONALE AUDIOVISIVO

CONFERENZA STAMPA DI APERTURA.

VENERDÌ 15

10.00-12.00

CINEMA MODERNO – SALA 1

MIA – MERCATO INTERNAZIONALE AUDIOVISIVO

Lazio Mia International Showcase

11.00

SCENA

PROIEZIONE

CON IL MARE NEGLI OCCHI di Paolo Magris, Italia, 2021, 71’ Cast: Yasmin Karam, Tommaso Sculin, Cinzia Calizzi, Paola Proto, Giulia Francis, Antonio Assisi, Giada Giaquinta, Michela De Franco, Gaetano Zizza, Simone Sette

Una ragazza calabrese appena tornata da Gorizia racconta a un’amica il suo viaggio: a guidarla verso il Friuli-Venezia Giulia è stato il folgorante incontro con la poesia e la letteratura di un certo Carlo Michelstaedter, filosofo e scrittore morto giovanissimo nel 1910. Qual è stato il motivo della sua tragica fine? E a chi appartiene quella strana ma familiare figura, intravista sulla spiaggia proprio alla fine del racconto di viaggio?

11.30-12.30

SPAZIO REGIONE

LA RETE DEI FESTIVAL DEL LAZIO

I FESTIVAL ITINERANTI

Intervengono: Adele Dell’Erario (Castello Errante – Residenza Internazionale Del Cinema), Luca Ricciardi

per (Unarchive | Premio Cesare Zavattini 2021 – VI Edizione), Cecilia Chianese (FeelMare – Il cinema delle donne). Modera Steve Della Casa.

17.00

SCENA

PROIEZIONE

OLTRE LA VITA DELLE FORME di Francesco Conversano, Nene Grignaffini, Italia, 2021, 63’

Il Complesso funerario Brion e il Cimitero San Cataldo di Modena sono l’oggetto di un viaggio emozionale e simbolico dentro l’universo visionario dei due architetti, un viaggio Oltre la vita delle forme. È un racconto che ruota intorno a due opere di due architetti italiani del ‘900: Carlo Scarpa e Aldo Rossi. Il Complesso funerario Brion è una piccola necropoli familiare, un dispositivo per riflettere sulla vita e sulla morte, lo spazio rituale per l’architetto sciamano Scarpa. Il cimitero di San Cataldo, che trova la sua forza espressiva nel suo impianto osteologico e nella sua indeterminatezza tipologica, è la casa dei morti, opera incompiuta e abbandonata, analogica alla morte.

21.00

SCENA

PROIEZIONE

SE DICESSIMO LA VERITÀ di Giulia Minoli, Emanuela Giordano, Italia, 2021, 75’ | Doc

Un viaggio da Vienna a Copenaghen, da Malta ad Amsterdam, dal Sud Italia a Londra per capire cosa si può fare per reagire alla criminalità organizzata, e in particolare alla ‘ndrangheta. Un itinerario per conoscere gli imprenditori che denunciano, i magistrati che indagano, gli insegnanti che si impegnano in prima persona, i parenti delle vittime che non gettano la spugna, i giornalisti che, nonostante le minacce, non si tirano indietro.

ALTRO SPAZIO REGIONE:

16.00Masterclass Christian De Sica – 19.15 Masterclass Lillo Petrolo

SABATO 16

11.00

SCENA

PROIEZIONE

MARINA CICOGNA, LA PRODUTTRICE di Andrea Bettinetti, Italia, Francia, 2021, 79’ | Doc

Marina Cicogna è stata la prima produttrice donna a imporsi nel mondo esclusivamente maschile del cinema italiano ed europeo alla fine degli anni ’60. Il documentario racconta un’icona indiscussa di stile e creatività, premio Oscar® per Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, in un viaggio intimo tra Roma, Milano e Venezia, arricchito da preziose interviste agli amici più cari.

11.30-12.30

SPAZIO REGIONE

LA RETE DEI FESTIVAL DEL LAZIO

I FESTIVAL TRA ROMA E DINTORNI

Intervengono: Giorgio Beltrame (Mescalito Biopic Fest), Giuseppe Cacace (As Film Festival), Fabio Cavalli (Rebibbia Festival 2021), Leandro Pesci (Il Cinema attraverso i grandi Festival). Modera Steve Della Casa

14.30-15.30

SPAZIO REGIONE

LA VIOLENZA DI GENERE E GLI STEREOTIPI

INCONTRO TRA CINEMA E ASSOCIAZIONI

Intervengono: Michela Cicculli (Lucha y Siesta), Elisa Ercoli (Differenza Donna), Avv. Antonella Faieta (Telefono Rosa), Oria Gargano (BeFree), Wilma Labate (regista). Modera Roberta Serdoz

14.30-16.30

CINEMA MODERNO – SALA 1

MIA – MERCATO INTERNAZIONALE AUDIOVISIVO

Dalla parola allo schermo. I primi classificati delle categorie “esordienti” e “Autori” avranno l’opportunità di presentare i propri progetti in una sessione di pitching a loro esclusivamente dedicata

17.00

SCENA

PROIEZIONE

MISE EN SCÈNE WITH ARTHUR PENN (A CONVERSATION) di Amir Naderi, Stati Uniti, Italia, 2014, 214’ Cast: Arthur Penn, Amir Naderi

18.30

CINEMA MODERNO – SALA 2

MIA – MERCATO INTERNAZIONALE AUDIOVISIVO

Cerimonia di chiusura e di Premiazione del MIA 7° edizione

21.00

SCENA

PROIEZIONE

MISE EN SCÈNE WITH ARTHUR PENN (A CONVERSATION) di Amir Naderi, Stati Uniti, Italia, 2014, 214’ Cast: Arthur Penn, Amir Naderi

ALTRO SPAZIO REGIONE:

16.00Masterclass Francesco Montanari – 18.00 Masterclass Nino Frassica

DOMENICA 17

09.00-17.00

CIVITA DI BAGNOREGIO

MIA – MERCATO INTERNAZIONALE AUDIOVISIVO

New Generation @ Bagnoregio. Von giovani professionisti e talenti per una giornata ispirazionale nella splendida cornice di Civita di Bagnoregio

11.00

SCENA

PROIEZIONE

NOTTI IN BIANCO E BACI A COLAZIONE di Francesco Mandelli, Italia, Francia, 2021, 90’ Cast: Alessio Vassallo, Ilaria Spada, Giordano De Piano, Tess Masazza, Niccolò Senni, Enzo Garinei, Michael Ounsa, Daniela Amato, Claudia Guidi, Priscilla Pagliaricci

Una commedia famigliare che racconta la paternità in chiave originale e ironica. Matteo e Paola sono una coppia di giovani genitori: hanno tre figlie, tre cani e due carriere da mandare avanti. Divisi tra il cercare di essere bravi genitori e l’inseguire le proprie aspirazioni professionali, i due protagonisti rappresentano l’Italia di oggi.

17.00

SCENA

PROIEZIONE

NOTTING HILL di Roger Michell, Regno Unito, 1999, 123’ Cast: Hugh Grant, Julia Roberts, Richard McCabe, Rhys Ifans, James Dreyfus, Dylan Moran

18.30

POGGIO MIRTETO (RI)

Sala Elpidio Benedetti (ex sala cultura) – Via Riosole

PROIEZIONE

TAKEAWAY di Renzo carbonera

Con TAKEAWAY, Renzo Carbonera racconta la “marcia” di una sportiva ambiziosa. Maria, con l’aiuto del suo compagno Johnny, metterà alla prova i suoi sogni di successo sconvolti dal doping e dai piani di vendetta di Tom che sovvertiranno gli equilibri familiari. A prestare volto ai vari protagonisti, un cast di prim’ordine, in cui Carlotta Antonelli, Libero De Rienzo, Primo Reggiani, Paolo Calabresi e Anna Ferruzzo, ne sono l’anima. Sono tutte storie di battaglie insopprimibili, che spingono al cambiamento e alla gioia di vivere

21.00

SCENA

PROIEZIONE

OLTRE LA VITA DELLE FORME di Francesco Conversano, Nene Grignaffini, Italia, 2021, 63’

Il Complesso funerario Brion e il Cimitero San Cataldo di Modena sono l’oggetto di un viaggio emozionale e simbolico dentro l’universo visionario dei due architetti, un viaggio Oltre la vita delle forme. È un racconto che ruota intorno a due opere di due architetti italiani del ‘900: Carlo Scarpa e Aldo Rossi. Il Complesso funerario Brion è una piccola necropoli familiare, un dispositivo per riflettere sulla vita e sulla morte, lo spazio rituale per l’architetto sciamano Scarpa. Il cimitero di San Cataldo, che trova la sua forza espressiva nel suo impianto osteologico e nella sua indeterminatezza tipologica, è la casa dei morti, opera incompiuta e abbandonata, analogica alla morte.

LUNEDÌ 18

11.00

SCENA

PROIEZIONE

IONOI di Nico Vascellari, Italia, 2021, 88’ Cast: Nico Vascellari, Nicoló Fortuni, Giulio Tami, Giuseppe Petrelli, Giulia Formica, Davide Martella

Dal 26 marzo al 14 aprile 2021, nei giorni in cui il lockdown italiano imposto dalla pandemia di Covid19 diventava più severo, la band dei Ninos Du Brasil è stata in tour facendo tappa ogni giorno in una casa diversa. Le esibizioni si sono svolte all’interno di contesti domestici, nel rispetto delle direttive nazionali, e hanno avuto per pubblico solo le persone che abitavano quelle case: 20 show, 20 giorni, 20 case diverse nelle 20 regioni d’Italia.

11.30-12.30

SPAZIO REGIONE

VIDEOCITTÀ – IL FESTIVAL DELLA VISIONE

FRONTIERE E PAESAGGI AUDIOVISIVI

Intervengono: Francesco Dobrovich (Direttore creativo), Rä di Martino (Curatrice sezione Videoarte), Damiana Leoni (Curatrice sezione Videoarte), Giovanna Pugliese (Responsabile Ufficio Cinema – ABC Lazio), Francesco Rutelli (Ideatore Videocittà). Modera: Sonia Serafini

14.30-15.30

SPAZIO REGIONE

LA RETE DEI FESTIVAL DEL LAZIO

I FESTIVAL TRA VITERBO E RIETI

Intervengono: Paolo Di Reda (Sabina In Prima Fila – Il Cinema dove non c’è), Vaniel Maestosi (Est Film Festival – XV Edizione), Mauro Morucci (Tuscia Film Fest 2021 – XVIII Edizione), Cristina Rinaldi (30° Rassegna grande Cinema italiano e 5° Location Film Festival di Poggio Mirteto). Modera Steve Della Casa

17.00

SCENA

PROIEZIONE

CITTÀ NOVECENTO di Dario Biello, Pierluigi Ferrandini, Italia, 2021, 62’ | Doc |

Archetipo della Città di Fondazione del ‘900. Oltre un secolo di progresso e sviluppo, raccontato da Alessandro Haber attraverso la fiction ambientata in una fabbrica e il suo centro abitato, dal Villaggio Operaio liberty, al piano di Riccardo Morandi, l’evoluzione urbanistica e sociale dalla città razionalista degli anni ’30, fino alla Città Aziendale del dopoguerra. Un viaggio tra il lavoro e l’innovazione tecnologica di una comunità che ha saputo rigenerarsi aprendosi al futuro, fino a diventare la prossima Capitale Europea dello Spazio

19.15-20.30

SPAZIO REGIONE

“CIAO, PIER!”

Un ricordo di Tondelli nel 30° anniversario della scomparsa a partire dal documentario “Ciao Libertini!” di Stefano Pistolini e dai libri Noi tre di Mario Fortunato e Viaggiatore Solitario di Pier Vittorio Tondelli

A cura di Bompiani editore

Intervengono: Mario Fortunato (Scrittore), Stefano Pistolini (Regista), Piero Maccarinelli (Regista), Roberto Pisoni (Director Sky Entertainment Channels) e Simonetta Sciadivasci (Giornalista)

21.00

SCENA

PROIEZIONE

BENNY BENASSI – EQUILIBRIO di Matt Mitchener, Devin Chanda, Stefano Camurri, Cesare Della Salda, Italia, Stati Uniti, 2021, 67’ | Doc

Ritratto intimo del DJ Benny Benassi, il documentario racconta la storia italiana della dance music, dall’Italo-disco degli anni Settanta fino a oggi, e i sommovimenti globali subiti da questo genere musicale.

MARTEDÌ 19

11.00

SCENA

PROIEZIONE

CON IL MARE NEGLI OCCHI di Paolo Magris, Italia, 2021, 71’ Cast: Yasmin Karam, Tommaso Sculin, Cinzia Calizzi, Paola Proto, Giulia Francis, Antonio Assisi, Giada Giaquinta, Michela De Franco, Gaetano Zizza, Simone Sette

Una ragazza calabrese appena tornata da Gorizia racconta a un’amica il suo viaggio: a guidarla verso il Friuli-Venezia Giulia è stato il folgorante incontro con la poesia e la letteratura di un certo Carlo Michelstaedter, filosofo e scrittore morto giovanissimo nel 1910. Qual è stato il motivo della sua tragica fine? E a chi appartiene quella strana ma familiare figura, intravista sulla spiaggia proprio alla fine del racconto di viaggio?

11.30-12.30

SPAZIO REGIONE

PROGETTI SCUOLA ABC

ARTE BELLEZZA CULTURA: UN ALTRO SGUARDO

Il racconto dei Progetti Scuola ABC attraverso l’esperienza di chi è stato protagonista.

Intervengono: Barbara Chichiarelli (attrice); Paolo Di Paolo (scrittore); Le Coliche (gruppo comico); Giulio Pranno (attore); Giovanna Pugliese (Responsabile Ufficio Cinema – ABC Lazio); Licia Troisi (scrittrice).

Modera Livio Beshir

14.30-15.30

SPAZIO REGIONE

MEDITERRANEO E CINEMA

Intervengono: Hamid Basket (produttore e regista), Erfan Rashid (giornalista), Lorenzo Sciarretta (Delegato del Presidente alle Politiche Giovanili Regione Lazio), Ginella Vocca (Fondatrice e Presidente Medifilm Festival). Modera Luciano Sovena (Presidente RLFC)

17.00

SCENA

PROIEZIONE

IONOI di Nico Vascellari, Italia, 2021, 88’ Cast: Nico Vascellari, Nicoló Fortuni, Giulio Tami, Giuseppe Petrelli, Giulia Formica, Davide Martella

Dal 26 marzo al 14 aprile 2021, nei giorni in cui il lockdown italiano imposto dalla pandemia di Covid19 diventava più severo, la band dei Ninos Du Brasil è stata in tour facendo tappa ogni giorno in una casa diversa. Le esibizioni si sono svolte all’interno di contesti domestici, nel rispetto delle direttive nazionali, e hanno avuto per pubblico solo le persone che abitavano quelle case: 20 show, 20 giorni, 20 case diverse nelle 20 regioni d’Italia.

19.15-20.15

SPAZIO REGIONE

GIRARE NEL LAZIO

Intervengono: per “L’Arminuta” Maurizio Tedesco (produttore) e per “Take away” Simona Banchi e Alfredo Federico (produttori). Coordina Luciano Sovena (Presidente RLFC)

20.00

COLLEFERRO (RM)

Cinema Multisale Ariston – Via Degli Atleti, 5

PROIEZIONE

CITTÀ NOVECENTO di Dario Biello, Pierluigi Ferrandini, Italia, 2021, 62’ | Doc |

Archetipo della Città di Fondazione del ‘900. Oltre un secolo di progresso e sviluppo, raccontato da Alessandro Haber attraverso la fiction ambientata in una fabbrica e il suo centro abitato, dal Villaggio Operaio liberty, al piano di Riccardo Morandi, l’evoluzione urbanistica e sociale dalla città razionalista degli anni ’30, fino alla Città Aziendale del dopoguerra. Un viaggio tra il lavoro e l’innovazione tecnologica di una comunità che ha saputo rigenerarsi aprendosi al futuro, fino a diventare la prossima Capitale Europea dello Spazio

21.00

SCENA

PROIEZIONE

MARINA CICOGNA, LA PRODUTTRICE di Andrea Bettinetti, Italia, Francia, 2021, 79’ | Doc 

Marina Cicogna è stata la prima produttrice donna a imporsi nel mondo esclusivamente maschile del cinema italiano ed europeo alla fine degli anni ’60. Il documentario racconta un’icona indiscussa di stile e creatività, premio Oscar® per Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, in un viaggio intimo tra Roma, Milano e Venezia, arricchito da preziose interviste agli amici più cari.

MERCOLEDÌ 20

11.00

SCENA

PROIEZIONE

INEDITA | SUSANNA TAMARO: UNPLUGGED di Katia Bernardi, Italia, 2021, 73’ | Doc

Una delle scrittrici italiane più lette di tutti i tempi, autrice di “Va’ dove ti porta il cuore”, caso editoriale da diciotto milioni di copie vendute nel mondo. Trent’anni di carriera segnati da una sindrome invisibile che non le era mai stata diagnosticata fino a quattro anni fa: la sindrome di Asperger. Un ritratto intimo e scanzonato di Susanna Tamaro, che per la prima volta si racconta senza filtri.

11.00-13.00

TEATRO STUDIO BORGNA  

PREMIO CINEMA&STORIA E CINEMA&SOCIETÀ

Conduce Livio Beshir

14.30-15.30

SPAZIO REGIONE

IN TRINCEA (VR 360°)

Prodotto da Eurofilm nell’ambito del progetto Atelier Arte Bellezza e Cultura finanziato dal POR FESR 2014-2020

Cinema e realtà virtuale: modera Enrico Magrelli.

Intervengono: Marco Amenta (regista), Simonetta Amenta (produttrice), Giovanna Pugliese (Responsabile Ufficio Cinema – ABC Lazio), Niccolò Stazzi (sceneggiatore) il cast e Rai Cinema Channel

17.00

SCENA

PROIEZIONE

SE DICESSIMO LA VERITÀ di Giulia Minoli, Emanuela Giordano, Italia, 2021, 75’ | Doc

Un viaggio da Vienna a Copenaghen, da Malta ad Amsterdam, dal Sud Italia a Londra per capire cosa si può fare per reagire alla criminalità organizzata, e in particolare alla ‘ndrangheta. Un itinerario per conoscere gli imprenditori che denunciano, i magistrati che indagano, gli insegnanti che si impegnano in prima persona, i parenti delle vittime che non gettano la spugna, i giornalisti che, nonostante le minacce, non si tirano indietro.

17.30

CASA PER I POVERI DEL PAPA

Bar Giuseppe di Giulio Base da confermare

19.00

CASSINO (FR)

Cinema Teatro Manzoni – Piazza Diamare, 1, 

PROIEZIONE

L’ARMINUTA di Giuseppe Bonito, Italia, Svizzera, 2021, 110’ Cast: Sofia Fiore, Carlotta De Leonardis, Vanessa Scalera, Fabrizio Ferracane, Elena Lietti, Andrea Fuorto, Stefano Petruzziello, Giovanni Francesco Palombaro Fiorita

Estate 1975. Una tredicenne sale le scale di una casa malmessa. La aspetta la famiglia in cui è nata, e che quando aveva pochi mesi l’ha ceduta a dei cugini benestanti che vivevano in città. Non sa perché la coppia di parenti che l’ha cresciuta ha deciso di restituirla, se è colpa sua o della malattia che ha colpito Adalgisa, la donna che pensava fosse sua madre. Ora deve sopravvivere alle cattiverie del fratello Sergio, alle attenzioni di Vincenzo, all’indifferenza di una donna che deve chiamare mamma, alla durezza del padre, alle regole spietate della povertà, agli sguardi del paese, per cui lei è l’Arminuta, la Ritornata. Ha una sola alleata, sua sorella Adriana, di dieci anni, sola come lei in un mondo di adulti incapace di affetti e di parole.

21.00

SCENA

PROIEZIONE

NOTTI IN BIANCO E BACI A COLAZIONE di Francesco Mandelli, Italia, Francia, 2021, 90’ Cast: Alessio Vassallo, Ilaria Spada, Giordano De Piano, Tess Masazza, Niccolò Senni, Enzo Garinei, Michael Ounsa, Daniela Amato, Claudia Guidi, Priscilla Pagliaricci

Una commedia famigliare che racconta la paternità in chiave originale e ironica. Matteo e Paola sono una coppia di giovani genitori: hanno tre figlie, tre cani e due carriere da mandare avanti. Divisi tra il cercare di essere bravi genitori e l’inseguire le proprie aspirazioni professionali, i due protagonisti rappresentano l’Italia di oggi.

ALTRO SPAZIO REGIONE:

19.15: Vanessa Scalera

GIOVEDÌ 21

11.00

SCENA

PROIEZIONE

RIGOLETTO AL CIRCO MASSIMO di Damiano Michieletto

11.30-12.30

SPAZIO REGIONE

LE OPPORTUNITÀ OFFERTE DALLA REGIONE LAZIO AL SETTORE DELL’AUDIOVISIVO E DEL CINEMA

Intervengono: Miriam Cipriani (Direttrice regionale Cultura e Lazio creativo), Cristina Crisari (Dirigente regionale area Cinema e audiovisivo), Arturo Ricci (Sviluppo interventi finanziari Lazio Innova), Luciano Sovena (Presidente RLFC). Modera Giovanna Pugliese (Responsabile Ufficio Cinema – ABC Lazio)

14.30-15.30

SPAZIO REGIONE

LA RETE DEI FESTIVAL DEL LAZIO

I FESTIVAL TRA FROSINONE E LATINA

Intervengono: Gisella Calabrese (Visioni Corte Film Festival – X Edizione), Alessandro Ciotoli (Dieciminuti Film Festival – XVI Edizione), Marco Grossi (Fondi Film Festival Riviera d’Ulisse). Modera Steve Della Casa

17.00

SCENA

PROIEZIONE

RIGOLETTO 2020. NASCITA DI UNO SPETTACOLO di Enrico Parenti

18.00-19.00

SPAZIO REGIONE

SCUOLA D’ARTE CINEMATOGRAFICA GIAN MARIA VOLONTÈ

Intervengono: Sabina Angeloni (scenografa, ex allieva della scuola), Michele Rosiello (attore, ex allievo della scuola). Coordina Daniele Vicari

19.15-20.15

SPAZIO REGIONE

OFFICINA DELLE ARTI PIER PAOLO PASOLINI

Intervengono: Tosca (Direttore artistico hub culturale e coordinatrice sezione canzone) e Simona Banchi (Coordinatrice sezione multimediale)

21.00

SCENA

PROIEZIONE

CIAO, LIBERTINI! GLI ANNI OTTANTA SECONDO PIER VITTORIO TONDELLI di Stefano Pistolini, Italia, 2021, 85’ | Doc

Gli anni ’80 italiani: quelli della creatività e delle tendenze, della società dello spettacolo, delle sperimentazioni e delle trasgressioni. Gli anni ’80 decodificati dallo sguardo e dalle parole del cronista più acuto, Pier Vittorio Tondelli, di cui ricorre il trentesimo anniversario della morte. L’aria dei tempi di un periodo elettrico, con tanti testimoni e una selezione di scritti di Tondelli, curata da Mario Fortunato.

VENERDÌ 22

11.00

SCENA

PROIEZIONE

IL BARBIERE DI SIVIGLIA per la regia di Mario Martone e la direzione di Daniele Gatti

11.00-12.00

TEATRO STUDIO BORGNA

INCONTRO PRODUTTORI

con Nicola Zingaretti

16.00-17.00

SPAZIO REGIONE

ANIMAZIONE: LA CITTÀ INCANTATA

Intervengono: Rita Petruccioli (illustratrice e fumettista), Sara Pichelli (disegnatrice e fumettista), Giovanna Pugliese (Responsabile Ufficio Cinema – ABC Lazio), Luca Raffaelli (giornalista esperto di fumetti e animazione). Modera Vins Gallico

17.00

SCENA

PROIEZIONE

CIAO, LIBERTINI! GLI ANNI OTTANTA SECONDO PIER VITTORIO TONDELLI di Stefano Pistolini, Italia, 2021, 85’ | Doc

Gli anni ’80 italiani: quelli della creatività e delle tendenze, della società dello spettacolo, delle sperimentazioni e delle trasgressioni. Gli anni ’80 decodificati dallo sguardo e dalle parole del cronista più acuto, Pier Vittorio Tondelli, di cui ricorre il trentesimo anniversario della morte. L’aria dei tempi di un periodo elettrico, con tanti testimoni e una selezione di scritti di Tondelli, curata da Mario Fortunato.

19.00

MONTEROTONDO (RM)

Novo cinema – via Matteotti 53  

PROIEZIONE

IO SONO BABBO NATALE di Edoardo Falcone, Italia, 2021, 95’ Cast: Marco Giallini, Gigi Proietti, Barbara Ronchi, Antonio Gerardi, Simone Colombari, Daniele Pecci

Ettore è un ex galeotto dalla vita turbolenta e sgangherata. Non ha grandi prospettive se non quella di continuare la sua carriera da rapinatore. È così che si ritrova a casa di Nicola, un simpatico signore che non possiede oggetti di valore ma ha un’incredibile rivelazione da fare: sono Babbo Natale! Ma sarà davvero lui?

21.00

SCENA

PROIEZIONE

CRAZY FOR FOOTBALL – MATTI PER IL CALCIO di Volfango De Biasi, Italia, 2021, 112’ Cast: Sergio Castellitto, Max Tortora, Antonia Truppo, Lele Vannoli, Angela Fontana, Massimo Ghini, Cecilia Dazzi

Lo psichiatra Saverio Lulli preferisce incontrare i suoi pazienti sul campo di calcio, convinto che questo sport serva come terapia per aiutarli a stare meglio. Così organizza il primo mondiale di calcio a cinque per squadre formate da pazienti psichiatrici. Solo il suo collega De Metris ostacola l’iniziativa, temendo che la competizione possa stressare i soggetti più problematici e gli nega il finanziamento. Ma Saverio sarà disposto a tutto pur di non abbandonare i suoi pazienti.

SABATO 23

11.00

SCENA

PROIEZIONE

INEDITA | SUSANNA TAMARO: UNPLUGGED di Katia Bernardi, Italia, 2021, 73’ | Doc

Una delle scrittrici italiane più lette di tutti i tempi, autrice di “Va’ dove ti porta il cuore”, caso editoriale da diciotto milioni di copie vendute nel mondo. Trent’anni di carriera segnati da una sindrome invisibile che non le era mai stata diagnosticata fino a quattro anni fa: la sindrome di Asperger. Un ritratto intimo e scanzonato di Susanna Tamaro, che per la prima volta si racconta senza filtri.

14.30-15.30

SPAZIO REGIONE

CIAK SI PREPARA

I mestieri fondamentali per la realizzazione di un film non solo nella fase di riprese, ma anche e soprattutto nella fase organizzativa pre-riprese

Intervengono: Inti Carboni (aiuto-regista), Barbara Melega (casting), Domenico Porcelli (ispettore di produzione), Giovanna Pugliese (Responsabile Ufficio Cinema – ABC Lazio). Coordina Cinzia Liberati (Presidente Aiarse)

17.00

SCENA

PROIEZIONE

SCALFARI NOSTRO PADRE (SCALFARI. A SENTIMENTAL JOURNEY) di Michele Mally, Italia, 2021, 75’ | Doc

Eugenio Scalfari, novantasei anni, l’intellettuale, il giornalista, il fondatore del quotidiano “La Repubblica”: questo documentario lo svela nella sua dimensione privata, attraverso gli occhi delle sue figlie, Enrica e Donata, e il loro dialogo con il padre, in un confronto che ripercorre ricordi, dinamiche familiari, fatti di cronaca, politica e Storia, raccontando l’intreccio tra pubblico e privato, il tempo della vecchiaia, l’amicizia con Papa Francesco.

18.30

SCENA

PRESENTAZIONE LIBRO

PANE E CIOCCOLATA. Brusati, Manfredi e l’odissea della migrazione a cura di Gerry Guida, Fabio Melelli. Edito da Artdigiland books. Realizzato in collaborazione con Archivio Franco Brusati e Lucky Red

PROIEZIONE

PANE E CIOCCOLATA di Franco Brusati, Italia, 1973, 115’ Cast Nino ManfrediPaolo TurcoGianfranco BarraTano CimarosaUgo D’AlessioJohnny Dorelli

Disavventure di un emigrato italiano in Svizzera: l’uomo, benché lavori, perde il permesso di soggiorno; un compatriota lo assume ma poco dopo, entrata in crisi l’azienda e persa la moglie, si suicida. Ha vinto un premio ai Nastri d’Argento, tre David di Donatello. Il film è stato premiato al Festival di Berlino

21.30

SCENA

PROIEZIONE

ESSERE GIORGIO STREHLER di Simona Risi, Italia, 2021, 75’ | Doc

Un documentario dedicato al centenario della nascita di Giorgio Strehler: un percorso inusuale e intimo, ricostruito attraverso interviste inedite o raramente ascoltate, con un taglio poetico e personale. La voce dell’artista e il susseguirsi degli interventi contribuiscono alla delineazione di uno Strehler inedito e più fragile, un uomo del suo tempo, ma sempre con una visione forte della cultura e della sua funzione in una democrazia.

DOMENICA 24

11.00

SCENA

PROIEZIONE

LA TRAVIATA per la regia di Mario Martone e la direzione di Daniele Gatti

13.00

SALA PETRASSI

PREMIO LAZIO TERRA DI CINEMA

Nicola Zingaretti premia Tim Burton

17.00

SCENA

PROIEZIONE

ONDE RADICALI di Gianfranco Pannone, Italia, 2021, 72’ | Doc

Una radio che ha contribuito a liberare l’Italia da tabù e pregiudizi, è la protagonista di questo film documentario. Le voci storiche di Radio Radicale si raccontano e fanno rivivere l’avventura giornalistica e politica cominciata nel 1976. Dalla morte di Giorgiana Masi al caso Tortora, dal rapimento del giudice D’Urso all’uccisione del giornalista Antonio Russo, le storie, spesso controverse, di un Paese e gli ideali di chi voleva cambiarlo.

21.00

SCENA

PROIEZIONE

VITTI D’ARTE, VITTI D’AMORE di Fabrizio Corallo, Italia, 2021, 80’ | Doc

Forzatamente lontana dai riflettori, Monica Vitti brilla in una luce intatta agli occhi di spettatori di ogni latitudine. In scena viene rievocato il percorso artistico e la vita ricca di eventi imprevedibili di un’attrice insieme introversa e solare, attraverso brani di suoi film e di programmi televisivi, testimonianze di amici e colleghi, esponenti di punta del cinema italiano di ieri e di oggi, critici, scrittori ed esperti di costume.

ALTRO SPAZIO REGIONE:

10.30: Elena Sofia Ricci presenta “Grido per un nuovo Rinascimento”

CONDIVIDI