WEGIL

ReWritersFest, WeGil dal 14 al 16 ottobre

55
CONDIVIDI

Dal 14 al 16 ottobre, con la direzione artistica di Eugenia Romanelli e Ernesto Assante, torna la seconda edizione del ReWritersFest ospitato anche quest’anno negli splendidi spazi del WeGil.

Il festival, voluto dal Ministero della CulturaTreccani e Sapienza Università di Roma è dedicato alle nuove rappresentazioni e dà voce alle comunità LGBTQI+, alla giustizia intergenerazionale dei Fridays For Future, alle donne, alle persone disabili e a quelle dal differente colore della pelle, ma anche alle organizzazioni impegnate nelle buone pratiche in ottica Agenda 2030 e alla futurologia responsabile.

Su questi e altri temi caldi dell’oggi, parleranno, oltre ad accademicə, scienziatə, artistə, giornalistə, studentə, scrittorə, attivistə, imprenditorə, politicə, anche testimonial eccezionali come Piero PelùValeria GolinoMargherita BuyGiovanni Truppi, Teresa CiabattiNadia TerranovaElly SchleinSamuele Bersani, e tantə altrə. Madrina d’onore: Loredana Bertè.

Grazie a supporter illuminati come le aziende nazionali e internazionali Havas Life, Injenia, Lundbeck, Var Group, Interacta, L’Erbolario, ma anche associazioni del calibro di GWPR, LAV e Parco Naturale Adamello Brenta, alle istituzioni locali come Regione Lazio e Comune di Roma, e alle PR di Weber Shandwick, la più grande agenzia di comunicazione al mondo, la manifestazione si preannuncia come uno degli appuntamenti nazionali più rilevanti dell’anno per tuttə coloro che vogliono partecipare e contribuire al ripensamento dei modelli che regolano le nostre esistenze su questo pianeta.

Spazio anche per la parte ludica, con i tre dj set (Flavia Lazzarini, Sygma Dj e David Steeforth), e con il ReWriters&GWPR Networking Party, al sabato sera. Per non parlare delle due grandi mostre: la collezione 2022 della ReWriters Web Art Gallery, che comprende anche il Premio in omaggio a Letizia Battaglia (con 10 foto inedite di giovani artiste donne che hanno partecipato al contest Daily Pic di ReWriters selezionate dalla grande fotografa), il Premio Vauro e tantə altrə artistə che hanno realizzato le 12 copertine dei mag-book 2022; e poi l’inaugurazione della mostra «Cherchez la femme», co-curata da Crumb Gallery – Women in Art, la prima galleria europea dedicata solo ad artiste donne, con le 10 foto vincitrici della call sulla riscrittura dell’immaginario femminile.

Ingresso gratuito con posti sono limitati.

Prenotazione consigliata: https://rewriters.it/rewriters-fest/

CONDIVIDI