Extra

Schermi e Storie, “L’immagine stregata”

111
CONDIVIDI

 

                  una collaborazione tra Roma Lazio Film Commission e

Riparte per il secondo anno consecutivo il progetto “L’immagine stregata – Schermi e storie“, un’idea di Roma Lazio Film Commission in collaborazione con Fondazione Bellonci e Strega Alberti SpA. Dopo la prima edizione nel 2020, l’iniziativa si rinnova per promuovere la connessione fra l’audiovisivo e la letteratura, in particolare fra gli scrittori del Premio Strega e i produttori, gli autori, e i registi audiovisivi.

Presentato per la prima volta alla Festa del Cinema di Roma 2019, il progetto, coordinato da Giorgio Nisini, si articola in una serie di dibattiti, video e incontri tra scrittori finalisti del Premio Strega e produttori, promossi verso il settore cinematografico e audiovisivo nazionale e internazionale. Roma Lazio Film Commission svolgerà un ruolo di primo piano come leva di sviluppo tra letteratura, cinema, televisione, nella prospettiva di far dialogare il più possibile due mondi così diversi ma anche così profondamente vicini.

Prima tappa dell’edizione di quest’anno, sarà la pubblicazione di brevi video di presentazione dei 12 libri finalisti del Premio Strega 2021. I video, realizzati per facilitare l’incontro tra audiovisivo e letteratura, vedranno gli autori descrivere la loro idea di trasposizione della propria opera sul piccolo o grande schermo, saranno accompagnati da una scheda tecnica descrittiva e saranno a breve disponibili sul sito www.romalaziofilmcommission.it/immagine-stregata-schermi-e-storie dove è già possibile consultare una selezione di filmati con autori delle precedenti edizioni.

Nei prossimi mesi saranno realizzate altre iniziative che accompagneranno, tra l’altro, il 75esimo anniversario del Premio Strega, la cui storia è sempre stata caratterizzata da un rapporto ricco e profondo con il mondo dell’audiovisivo, come dimostrano i tanti capolavori cinematografici tratti da romanzi vincitori del più ambito premio letterario italiano.

Libri selezione Premio Strega 2021


Andrea Bajani, Il libro delle case (Feltrinelli)

Edith Bruck, Il pane perduto (La nave di Teseo)

Maria Grazia Calandrone, Splendi come vita (Ponte alle Grazie)

Giulia Caminito, L’acqua del lago non è mai dolce (Bompiani)

Teresa Ciabatti, Sembrava bellezza (Mondadori)

Donatella Di Pietrantonio, Borgo Sud (Einaudi)

Lisa Ginzburg, Cara pace (Ponte alle Grazie)

Giulio Mozzi, Le ripetizioni (Marsilio)

Daniele Petruccioli, La casa delle madri (TerraRossa)

Emanuele Trevi, Due vite (Neri Pozza)

Alice Urciuolo, Adorazione (66thand2nd)

Roberto Venturini, L’anno che a Roma fu due volte Natale (SEM)

 

CONDIVIDI