ABCScuole

“Cinema&Storia”, il 15 e 16 aprile la terza edizione del Meeting. A Cassino

208
CONDIVIDI

Si svolge a Cassino, luogo simbolo della Memoria, la terza edizione del

, progetto per le scuole che approfondisce le vicende storiche del nostro Paese attraverso i film che hanno reso grande il cinema italiano. Due intense giornate insieme agli studenti tra cinema e cultura, rievocazioni ed esplorazione del paesaggio lungo i luoghi della Memoria bellica.

Si inizia Venerdì 15 al Teatro Manzoni parlando del voto alle donne, a settant’anni dall’introduzione del suffragio universale, il 2 giugno del 1946, attraverso il racconto per immagini curato dall’Istituto Luce Cinecittà, coadiuvate da una testimonianza video di Luciana Castellina, giornalista, scrittrice e più volte parlamentare, sul tema dei diritti.

Gli studenti incontrano l’attrice Valentina Lodovini che ha scelto per l’occasione tre film  legati alla storia del nostro Paese: Paisà di Roberto Rossellini (1946), Vogliamo anche le rose di Alina Marazzi (2007), Il Divo di Paolo Sorrentino (2008). Ad intervistarla Laura Delli Colli (Presidente Giornalisti Cinematografici Italiani).

Sabato 16 (Aula Pacis) è la volta del racconto in presa diretta del giornalista Daniele Mastrogiacomo, inviato di guerra del quotidiano la Repubblica, che incontra i ragazzi delle scuole superiori del Lazio per trattare il tema dei conflitti contemporanei: dalla prima guerra del Golfo all’attacco alle Torri Gemelle fino a ciò che viene definita “la guerra in Europa”, come i recenti attentati di Parigi e Bruxelles. Oltre a parlare della guerra che si sta combattendo in Siria, anche attraverso le sollecitazioni dei giornalisti Laura Delli Colli e Alessio Porcu (Direttore Tele Universo) che lo accompagnano in questo viaggio.

Nel corso delle due giornate partecipano Giuseppe Golini Petrarcone (Sindaco della Città di Cassino), Danilo Grossi (Assessore alla Cultura del Comune di Cassino), Marino Fardelli, (Vice Presidente Commissione Vigilanza sul pluralismo dell’informazione e Consigliere della Regione Lazio), Daniela Bianchi (Vice Presidente Commissione Cultura e Consigliera della Regione Lazio), Nicola Borrelli (Direttore Generale Cinema del MiBACT), Roberto Cicutto (Presidente e Amministratore Delegato Istituto Luce – Cinecittà, Giovanna Pugliese (Coordinatore Progetto ABC) e Luciano Sovena (Presidente Roma Lazio Film Commission).

Cinema&Storia rientra nell’ambito dei “Progetti per le scuole” promossi dalla Regione Lazio – Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola, Università e Turismo, a cura del Progetto ABC Arte Bellezza Cultura con Roma Lazio Film Commission, Giornate degli Autori, Istituto Luce Cinecittà, in collaborazione con Roma Capitale e il sostegno della Direzione Generale Cinema del MiBACT.

Cinema, racconto di eventi storici, scoperta del territorio. Gli studenti faranno visita ad alcuni tra i luoghi più suggestivi nelle vicinanze di Cassino. Si parte Venerdi 15 da Rocca Janula, splendida fortezza medievale eretta a difesa dell’Abbazia di Montecassino e della città di Cassino. Affronteranno il Percorso della Battaglia che durante il secondo conflitto mondiale è stato scenario di eventi tragici che hanno segnato profondamente la storia del nostro Paese, il cui ingresso si trova nei pressi del Cimitero polacco. Visiteranno l’Abbazia di Montecassino fondata da San Benedetto intorno al 529 d. C., bersaglio di un devastante bombardamento durante la Seconda Guerra Mondiale, che portò all’ennesima distruzione del monastero e alla morte di tanti civili che vi si erano rifugiati nella speranza di trovarvi salvezza. Distrutta più volte nel corso dei secoli, è stata sempre ricostruita.

Sabato 16 gli studenti avranno l’occasione di visitare il Museo Historiale realizzato in occasione del 60° anniversario della Battaglia di Montecassino per onorare i caduti di tutte le nazioni che si sacrificarono per il trionfo della pace e della libertà. L’Historiale è uno spazio multimediale dedicato alla città e alla sua storia progettato dalle Officine Rambaldi. La giornata si chiuderà con una visita guidata a  San Pietro Infine, set del film La Grande Guerra (1959) di Mario Monicelli, e al locale Museo multimediale. L’antico centro storico di San Pietro Infine è  stato dichiarato Monumento nazionale e si identifica con il “Parco della Memoria Storica”, il cui Museo è stato progettato e costruito dallo scenografo Carlo Rambaldi, tre volta Premio Oscar per gli effetti speciali.

 Si ringraziano per il sostegno la Direzione Generale Cinema del MiBACT e l’Istituto Luce Cinecittà e inoltre Cecchi Gori Entertainment, Mustang Entertainmnet, Gruppo Mediaset – RTI e Surf Film

 Video. La crisi della Siria spiegata in 10 minuti