Luoghi Civita di Bagnoregio

Civita di Bagnoregio

1110
CONDIVIDI

La “Città che muore” quale simbolo di una rinascita. Culturale, civile, territoriale, urbanistica, architettonica, un riscatto dall’ineluttabilità dell’usura del tempo. Un luogo della suggestione e dell’ispirazione, un bene comune da tutelare, preservare. Erga omnes. Civita di Bagnoregio, al centro della valle dei Calanchi sulla quale si eleva come una nuvola sospesa – dal Lago di Bolsena alla Valle del Tevere –, proprio all’incrocio di tre regioni in un territorio verde senza eguali – Umbria, Toscana e alto Lazio – in un paesaggio meraviglioso e surreale, scenografia a cielo aperto che è stata “quinta” di diverse opere cinematografiche famose e di pregio, ispirando suggestive narrazioni e riflessioni, si pone oggi quale fulcro di un Rinascimento della cultura e della sua progettualità. Attraverso una serie di iniziative specifiche che hanno per oggetto la letteratura, il teatro, la musica, l’architettura, il restauro, con progetti ad hoc di carattere locale e anche attraverso la promozione di iniziative di richiamo e di attrazione allo scopo di sviluppo turistico e di valorizzazione di un territorio ricco di prodotti e di tradizioni in un bacino assai particolare e ampio dell’eccellenza italiana.

Civita di Bagnoregio 1 https://www.youtube.com/watch?v=Sa4oEdF2RVs

Civita di Bagnoregio 2 https://www.youtube.com/watch?v=zAnP8P2vm_0