Atelier ABC

“Memory gate: La porta della memoria”. Al via il 5 marzo l’Atelier ABC di Cassino

600
CONDIVIDI

Venerdì 5 aprile si inaugura a Cassino il terzo Atelier Arte Bellezza e Cultura promosso dalla Regione Lazio dedicato alle imprese culturali e alla formazione professionale, realizzato grazie a un’azione co-finanziata con fondi europei Por FESR – FSE e fondi regionali e sottoscritta tra Regione Lazio e i Comuni di Roma, Civita di Bagnoregio, Cassino, Rieti e Formia.

Un investimento complessivo di circa 6 milioni di euro di fondi Por FESR per la realizzazione di circa 25 progetti imprenditoriali per la valorizzazione culturale del territorio. Ma l’obiettivo di questo progetto è anche formare le giovani generazioni a nuove professioni che aiutino il sistema culturale regionale a essere più competitivo. Grazie ad uno stanziamento di circa 1 milione 650 mila euro, fondi FSE, si attiveranno corsi di formazione di nuove professioni per la valorizzazione dei siti e del patrimonio storico, paesaggistico, museale e culturale locale, che coinvolgeranno circa 180 giovani. Gli Atelier, dopo l’apertura del primo a Rieti, poi Civita di Bagnoregio e a seguire negli altri luoghi, saranno spazi aperti dove prenderanno vita eventi, presentazioni e attività di networking.

Nell’Atelier Memory gate: La porta della memoria, questo il nome dedicato allo spazio situato all’interno del Museo Historiale a Cassino in provincia di Frosinone,  si svolgerà l’incontro di presentazione delle attività alla cittadinanza.

La mattinata vedrà protagoniste le imprese vincitrici dell’Avviso FESR che racconteranno le loro proposte e idee per il territorio.

Sarà poi la volta della presentazione delle opportunità formative e occupazionali per disoccupati e inoccupati a cura del progetto Professione Segni Creativi, vincitore dell’Avviso FSE.

Interverranno: Albino Ruberti, Capo Ufficio di Gabinetto del Presidente della Regione Lazio, il Prefetto Benedetto Basile, Commissario straordinario del Comune di Cassino, Pasquale Ciacciarelli, Presidente Commissione regionale Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo, Mauro Buschini, consigliere regionale del Lazio, Miriam Cipriani, Direttore regionale Cultura e Politiche giovanili, Giovanna Pugliese, responsabile dei Progetti Speciali della Regione Lazio.

Gli Atelier sono stati i luoghi dell’eccellenza. Sedi della creatività artistica. Lo sono stati dal Medioevo fino al XIX secolo. L’immaginario più recente ci rimanda agli studi d’artista. Pittori e scrittori, in particolare. Botteghe d’artigianato produttivo. Tutte forme ed espressioni d’arte, bellezza, cultura.

Gli Atelier Arte Bellezza e Cultura conservano inalterato questo spirito, rimanendo al tempo stesso luoghi concettuali e fisici, degli spazi concreti attraverso i quali incentivare la crescita di attività imprenditoriali e artigianali in ambito culturale, puntando sullo sviluppo delle imprese culturali e di specifici percorsi formativi quale mezzo per valorizzare e rivitalizzare i territori della Regione Lazio.

Gli Atelier Arte Bellezza e Cultura, sono un progetto integrato che si sviluppa nei seguenti ambiti territoriali e tematici:

  • Atelier Memory gate: La porta della memoria, Museo Historiale, Cassino (FR)
  • Atelier Segni creativi, Palazzo Alemanni, Civita di Bagnoregio (VT)
  • Atelier Antichi sentieri, Torre di Mola, Formia (LT)
  • Atelier Racconti contemporanei, Museo Archeologico, Rieti (RI)
  • Atelier Museo abitato, Mercati di Traiano, Roma (RM)

 

Gli Atelier Arte Bellezza e Cultura   sono un’azione multifondo frutto di un mix di risorse:

  • Bilancio Regionale 2016-2018

Miglioramento della ricettività e delle potenzialità dei “luoghi”

  • POR FESR 2014-2020 Asse 3 Competitività

Investimenti in know-how imprenditoriale creativo

  • POR FSE 2014-2020 Asse 3 Istruzione e Formazione

Sostegno per la nascita di nuove professionalità

Progetti Scuola ABC

L’investimento complessivo della Regione Lazio per il progetto integrato – Atelier “Memory gate: La porta della memoria”, Museo Historiale, Cassino (FR), è di circa € 1.369.634,30

CONDIVIDI