ABCScuole

“Visioni di gusto”. 17 e 18 luglio con Özpetek, a Formia e Ventotene

263
CONDIVIDI

Venerdì 17 e sabato 18 luglio il regista Ferzan Özpetek e la giornalista Laura Delli Colli presenteranno, rispettivamente a Formia e Ventotene, il progetto “Visioni di gusto. Incontri d’autore con il cinema a tavola”, promosso dalla Regione Lazio nell’ambito di EXPO Milano 2015 e organizzato dal Progetto ABC Arte Bellezza Cultura in collaborazione con Roma Lazio Film Commission.

All’iniziativa d’apertura – che si svolgerà presso la Corte Comunale di Formia alle ore 20,30 – prenderanno parte il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il Presidente di Roma Lazio Film Commission Luciano Sovena e il Sindaco di Formia Sandro Bartolomeo.

Sabato 18 Laura Delli Colli e Ferzan Özpetek saranno a Ventotene – a Piazza Castello dalle ore 21,30 – insieme al Presidente di Roma Lazio Film Commission Luciano Sovena e al Sindaco dell’isola pontina Giuseppe Assenso.

Ferzan Özpetek racconterà, conversando con Laura Delli Colli, curatrice di “Visioni di gusto”, cosa significa per lui il rapporto con un Paese – l’Italia -, e una città – Roma – , che lo hanno ‘adottato’ e cosa è successo quando le radici multietniche di un gusto nato in Turchia hanno incontrato il sapore di un’ ‘amatriciana’ o di una ‘carbonara’. Ecco perché, insieme alle sequenze del suo cinema, commenterà una carrellata di suggestioni contenute nei trailers, anche storici, dei più famosi film nei quali il gusto ha fotografato una scena o un momento storico memorabile.

E allora si va dagli spaghetti e le polpette in terrazza de Le fate ignoranti, alla straordinaria carrellata delle torte ne La finestra di fronte; dalla (vera) cucina di casa, all’Ostiense, in Saturno contro fino al pranzo di famiglia (con doppio coming out) di Mine vaganti: se dietro la macchina da presa c’è un regista come Ferzan Ozpetek il rapporto tra gusto e cinema diventa speciale. E ogni film aggiunge qualcosa a quella storia, anche sociologica, che solo lo schermo riesce a raccontare con le sequenze più golose da sempre impresse nella memoria collettiva.

Come, negli anni Cinquanta, hanno fatto i mitici spaghetti di Alberto Sordi Americano a Roma o, subito dopo, la carrellata di ‘citazioni’ ne La famiglia. Visioni di gusto, infatti, sarà anche l’occasione per passare in rassegna e ricordare alcuni fra i più grandi capolavori del cinema italiano.

Al termine della serata seguirà una degustazione di prodotti tipici locali.

Per il montaggio delle sequenze Visioni di Gusto ringrazia Trailers FilmFest diretto da Stefania Bianchi