Luoghi Civita di Bagnoregio

“La città incantata”. A Civita la tre giorni dei disegnatori. Tra piazze e vicoli

931
CONDIVIDI

Tre giorni densi di appuntamenti che si articoleranno nelle piazze, nei vicoli, nei palazzi, nelle osterie e persino nelle case dello splendido borgo laziale. Attraverso un intenso programma di incontri, workshop, proiezioni, anteprime, mostre ed eventi – tutti a ingresso libero – la rassegna offre la possibilità di scoprire e conoscere alcuni degli artisti più significativi del panorama internazionale contemporaneo, appagando le curiosità e i gusti di tutti, dagli esperti conoscitori ai più giovani appassionati.

Tra gli ospiti, eterogenei fra loro per generazione e ricerca, non solo esponenti del cinema d’animazione ma anche illustratori, vignettisti satirici, artisti visivi e street artist.

In anteprima assoluta italiana la mostra itinerante e interattiva dedicata al lavoro del giovane supereroe indiano, il film-maker Ram Devineni, famoso per il suo coraggioso fumetto contro la violenza sulle donne Priya’s Shakti, ispirato ai racconti mitologici Indu. Un’ampia esposizione antologica celebrerà invece l’attività di artista e regista d’animazione di Manfredo Manfredi, noto come autore dei disegni che hanno accompagnato la sigla dello storico Carosello e per aver ricevuto la nomination agli Oscar nel 1977 per il miglior cortometraggio d’animazione. Tra gli italiani, inoltre: la nuova rivelazione dell’animazione su web Sio, che con il suo canale youtube Scottecs e le sue vignette virali si conferma uno dei fumettisti italiani più seguito sui social; l’artista Gipi che con la sua graphic novel Una storia è stato candidato al Premio Strega nel 2014 (è il primo romanzo a fumetti a ricevere la candidatura nella storia del premio letterario); Leo Ortolani, padre del noto eroe giallo/blu Rat-Man; Lola Airaghi, che porterà al meeting le immagini del suo nuovo personaggio Morgan Lost; Maurizio Forestieri, produttore e regista, nonché fondatore dello storico studio di animazione Graphilm, di recente premiato per gli inserti di animazione manga del film Tempo instabile con probabili schiarite di Marco Pontecorvo; non poteva mancare l’universo surreale di Donato Sansone aka Milky Eyes, uno dei più originali e promettenti artisti d’animazione italiani, ospite con alcune delle sue creazioni video e autore dell’immagine ufficiale del Meeting. Incontreranno il pubblico anche fumettisti come Ausonia, Davide De Cubellis e Andrea Ferraris.

Alcuni degli spazi più suggestivi tra Civita di Bagnoregio e Bagnoregio (distante dieci minuti a piedi da Civita) ospiteranno la ricca proposta di film. Tra questi: il vincitore del cristallo per il migliore cortometraggio al Festival Annecy 2015, We Can’t Live Without Cosmos del russo Konstantin Bronzit, che racconta la tenera storia di amicizia di due cosmonauti uniti dal sogno di volare nello spazio; l’ultima opera dell’italo-francese Michel Fuzellier Bambini senza paura – realizzata con Babak Payami – che ripercorre la storia del bimbo pakistano Iqbal Masih, paladino e martire nella lotta contro lo sfruttamento del lavoro minorile; Suleima di Jalal Maghout, un cortometraggio presentato al Festival Annecy 2015 e nato dall’intervista fatta dall’autore, originario di Damasco, a una donna in carcere perché manifesta contro il governo siriano, disprezzata dalla sua stessa famiglia per essere un’attivista femminista.

Il Programma completo http://www.lacittaincantata.it/wp-content/uploads/2015/04/Programma-della-Citt%C3%A0-Incantata3.pdf